Dintorni

Città più vicine 

Piombino: di origini etrusche è situato su un promontorio chiamato punte di Piombino, che termina con la caratteristica Piazza Bovio di fronte all’isola d’Elba che vista dall’alto ricorda la forma dello stivale d’Italia. Il suo centro storico è ricco di monumenti e di chiese che ricordano il fiorente passato di quando governavano gli Appiani signori di Piombino. Dal porto di Piombino ci si può collegare con le isole dell’arcipelago toscano, la Sardegna e la Corsica.

Massa Marittima: è la principale città delle colline minerarie, cinta da mura erette intorno al 1200 a protezione del borgo aventi 7 porte di accesso, nella piazza centrale si può ammirare la cattedrale di San Cerbone di stile romanico, le cui facciate esterne sono ornate dai pregiati marmi di Carrara, di fianco alla piazza si può ammirare una caratteristica fontana con un affresco tutt’ora in restauro, chiamato l’albero dell’abbondanza, da citare la sede vescovile.

Castiglione della Pescaia: città costiera al centro della maremma, esiste un porto canale da cui si può raggiungere l’isola del Giglio con gite organizzate, città prettamente turistica dalla zona pedonale si può accedere al borgo medioevale per ammirare le sue viuzze caratteristiche disseminate di numerosi negozi e ristoranti tipici.

 

 

Borghi Medievali 

Campiglia Marittima: caratteristico borgo medioevale è anche il comune in cui è sita la nostra struttura CASA VACANZE PODERE TRE CIPRESSI. La denominazione di Marittima deriva dal fatto che era molto vicina al mare, con il ritiro del mare si venne a creare nelle pianure sottostanti degli acquitrini che in gergo toscano venivano chiamati paludi tutt’ora in parti esistenti. Il borgo si erge su strade ripide e strette, con viuzze lastricate che portano alla rocca ultimamente ristrutturata e valorizzata per le visite turistiche.

Suvereto: il nome Suvereto deriva dal latino suber, che vuol dire sughero infatti il paese circondato da folti boschi di sughere. Il paese collocato sulla strada che porta a Sassetta, ed è un importante sede di case vinicole dove si produce il D.O.C. della Val di Cornia, in tutte le aziende vinicole può essere programmata una visita guidata su richiesta del cliente.

Castagneto Carducci: il paese si trova al centro della costa degli etruschi e sulla strada dei vini, qui nasce uno dei vini di nomea mondiale  “il Sassicaia“ ( prodotto per la prima volta nel castello Castiglioncello di ) ci sono inoltre nella zona numerosi produttori di vino che usano vini autoctoni della zona di tipo San Giovese e Cabernet – Sauvignon interessante è anche la produzione dell’olio di oliva a denominazione DOP.

Populonia: il suo nome deriva da Fuflunia o Pupluna, dal nome del Dio etrusco Fuflun, Dio del vino e dell’ebrezza. Fu una delle principali città etrusche e dell’epoca romana, il suo borgo è arroccato sul monte di Populonia che domina il golfo di Baratti, la parte esistente ad oggi è stata fortificata dagli Appiani signori di Piombino di cui esiste tutt’ora lo stemma su la porta d’ingresso. All’interno esiste una piccola chiesa molto caratteristica e un piccolo museo etrusco, sia il museo che il maschio della torre è visitabile su richiesta, attualmente il borgo è adibito a meta turistica, attorno al borgo medioevale, esiste un parco con una necropoli etrusca, nella parte a mare del Golfo di Baratti, dove esistevano antichi forni fusori si possono notare tombe funerarie etrusche.

 

Spiagge della Costa Est 

Il criterio adottato dagli stabilimenti balneari presentati sulla costa est, è quello di dare confort e accessibilità massima ai diversamente abili, infatti esistono dei percorsi specifici per raggiungere l’arenile e la battigia con passerelle per sedie a rotelle, con zone di sosta sia in spiaggia che in pineta  ove quando è necessario possono stazionare i disabili. Ogni stabilimento è dotato di servizi igienici, docce e punti di ristoro, i bagni per i disabili si possono trovare in località Carlappiano, Sterpaia, Mortelliccio, Il Pino. Le spiagge della costa est vantano il pregio di aver acquisito negli ultimi anni la bandiera blu di lega ambiente. 

 
Spiaggia di Perelli: su tale spiaggia è delimitata una zona per l’accesso agli animali, il fondale è dolcemente degradante, quindi molto adatto ai giochi dei vostri bambini, qui il turista può godere al massimo la sua vacanza ammirando dalla costa le isole dell’arcipelago toscano, nel retro duna esiste inoltre una splendida pineta costellata di sentieri per gli amanti delle passeggiate.
 
Spiaggia di Carlappiano: è anch’essa una spiaggia di rena bianca finissima, in parte libera e in parte servita da strutture balneari. La zona di Carlappiano delimita l’inizio del parco della Sterpaia e anche le spiagge che descriveremo in seguito avranno tutte la caratteristica di avere la  pineta alle spalle del retro duna, di una folta pineta servita da tavoli per i picnic e giochi per bambini. Anche qui si può godere di un bagno rilassante dovuto ai fondali leggermente degradanti.
 
Parco della Sterpaia: anche questa spiaggia vanta la caratteristica di avere arenili con sabbia bianca e finissima; ideale alle famiglie con bambini, qua il relax, riposo e abbronzatura sono garantite, il parco della Sterpaia assieme alle spiagge di Perelli, Carlappiano sono servite da ampi parcheggi auto a pagamento.
 
Spiaggia di Mortelliccio: località rinomata con un ampio tratto di spiaggia libera adiacenti bagni privati, bar ristorante e piccola piscina per bambini, chi decide di soggiornare in questa spiaggia nello stabilimento balneare assieme alla cabina le verrà consegnato anche un voucher incluso nel prezzo per il parcheggio auto.
 
Il Pino: ultima località inserita nel parco della Sterpaia, tale nome le viene attribuito per la presenza sulla spiaggia di un pino secolare, sagomato nel tempo dai  forti venti marini, la spiaggia come tutte le altre sopracitate è adatta agli anziani per la vicinanza del parcheggio e per la possibilità di noleggiare in loco,ombrelloni e lettini.
 
Spiaggia di Carbonifera: la spiaggia di Carbonifera prende il nome della torre ottocentesca tutt’ora esistente, la torre fungeva da punto terminale e punto di imbarco di un’antica ferrovia Carbonifera – Montebamboli, con cui giungeva da miniere dell’interno il carbone. La piaggia si snoda sui due lati destro e sinistro, sulla destra abbiamo spiaggia attrezzata, dallo stabilimento balneare per 1 Km. dopodiché troviamo la spiaggia libera, mentre sulla sinistra troviamo l’arenile tutto libero. 

Altre spiagge nei dintorni 

Golfo di Baratti: la spiaggia del golfo di Baratti, si apre sul panorama adiacente delle tombe Etrusche ed è costituita da un profondo arenile nella parte nord con relativa pineta secolare alle spalle, mentre verso il promontorio di Populonia va man mano scemando.

Buca delle Fate: è una spiaggia situata sulla costa Baratti – Populonia che guarda l’isola d’Elba, è composta da ciottolato erosa dal mare e altri scogli, la vista è panoramica incantevole, il fondale marino è cristallino e il luogo si può raggiungere percorrendo un ripido sentiero partendo dal parcheggio del reciso oppure in barca.

Calamoresca: proseguendo la costa verso Piombino si incontra un golfo molto pittoresco, dove esiste una spiaggia in acciottolato servita da dei bagnetti e un ristorante caratteristico, il punto è accessibile dall’alto della costa tramite una stradina a tornanti.

Parco di Rimigliano: è composto da un fitto bosco di lecci e pini marittimi, che degradano verso un arenile di spiaggia scura e grossolana. Proseguendo nell’arenile verso San Vincenzo, si trova la spiaggia per naturisti delimitata da cartelli comunali su cui si può praticare naturismo denominate FKK e Nido Dell’Aquila.

Cala Violina: è una delle più belle spiagge della Maremma, composto da piccolissimi granelli di quarzo chiaro, il mare è cristallino e si può godere di una natura incontaminata essendo inserita all’interno della riserva naturale di Scarlino, si trova tra Follonica e Punta Ala.

Terme 

Da citare le Terme del Calidario, consistenti in un laghetto caldo esterno e di un termarium con annesso centro benessere, in cui si possono eseguire anche saune e bagni turchi, il complesso comprende anche un ristorante pizzeria, a circa 300 mt. esistono le terme terapeutiche in cui si possono eseguire fanghi caldi e terapie per le vie respiratorie.
 
Terme la Cerreta: si trovano sulla strada che da Suvereto porta a Sassetta, comprendono piscine centro benessere, un agriturismo con ristorante.
 
Terme di Venturina: si trovano a Venturina. Il Centro Termale si avvale delle proprietà della sorgente cratere, le cui acque termali erano conosciute dagli Etruschi e dai Romani, da qui il toponimo “Aquae Populoniae”. Sgorgano a 45° centigradi durante tutto l’anno, con portata costante, e sono classificate come solfate-calciche-magnesiache-bicarbonate-alcalinoterrose.
 


Discoteche e locali 

La Casa Rossa tra Baratti e San Vincenzo a 14 Km. dal Podere.
Tartana a Follonica località il Puntone a 25. Km. dal Podere.
Black Sun a Puntala a 34 Km. dal Podere.
La Capannina a Castiglione della Pescaia a 39 Km. dal Podere.
Disco Village a Follonica a 18 Km. dal Podere.
Subway Follonica a 16 Km. dal Podere.
Cala Felice Club Beach Puntone Scarlino a 25 Km. dal Podere.

Parchi divertimento 

Cavallino Matto: parco divertimento per tutta la famiglia immerso in una splendida pineta si trova a Marina di Donoratico.
Il Giardino dei Tarocchi: parco artistico.
Il Giardino Sospeso: percorsi acrobatici tra alberi e natura situato nel Comune di Riparbella.
Il Parco Gallorose centro faunistico a Cecina per ammirare varie specie di animali.
Acqua Village di Follonica.
Acquario Mondo Marino a Valpiana.
Acquario di Livorno.